La versione del tuo browser è obsoleta. Consigliamo di aggiornare il browser alla versione più recente.

PERCHE’ ABBIAMO LA CELLULITE?


Cos’è e come funziona:
La cellulite o PEFS pannicolopatia-edemato-fibrosclerotica, è un inestetismo provocato da un’alterazione del tessuto sottocutaneo(ipoderma).
Sotto al derma si verifica un’alterazione del sistema venoso e linfatico che rallenta il flusso del sangue provocando la ritenzione idrica, ovvero la stasi di liquidi negli spazi intercellulari dell’ipoderrma, insieme di fattori ereditarii, ed in parte legati all’ambiente in cui viviamo ed allo stile di vita che conduciamo tutti i giorni.
Questi fattori causano un’alterazione del sistema venoso e linfatico che provoca il rallentamento del flusso sanguigno, e la ritenzione (stasi) di liquidi nel tessuto, che esteriormente si presenterà a buccia d’arancia.
Nelle donne vi è una maggior facilità che si presenti la cellulite, per l’azione degli ormoni femminili gli estrogeni, che favoriscono un accumulo di peso nei fianchi e fino al ginocchio, favorendo la ritenzione idrica e provocando problemi circolatori).

 

La cellulite si diversifica in base alla zona e alla consistenza del tessuto.
La cellulite Edematosa si presenta solitamente alle caviglie, ai polpacci, alle cosce e alle braccia ed è causata da un accumulo di liquidi (edema) all’interno del tessuto adiposo.
Nella cellulite Fibrosa vi è un maggior produzione di tessuto connettivo-fibroso, e il tessuto adiposo si presenta più duro, con possibile formazione di piccoli noduli.
Nella cellulite Sclerotica si creano più noduli e sono di maggiori dimensioni e il tessuto adiposo diventa ancora più duro (sclerosi).
L’alterazione del tessuto diventa “irreversibile” ciò significa che dal momento che il tessuto si modifica diventa irriconoscibile.

COME COMBATTERLA:

Perciò l’inestetismo viene trattato con ottimi risultati ma deve essere stabilizzato mantenendo trattamenti mensili ( massaggi linfo-drenanti, vacuum, radiofrequenza) ed una certa attenzione nel bere molta acqua, mangiare sano e svolgere attività sportiva ,non accavallare sempre le gambe.